Anche se molti lo dimenticano, colf e badanti hanno gli stessi diritti degli altri lavoratori dipendenti.
Per maggiori informazioni su questo strumento vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata- Libretto Famiglia: ecco come funzionano i nuovi voucher 2017 per il lavoro domestico.
La liquidazione non dipende dalle cause che hanno portato alla fine del rapporto di lavoro, questa quindi va corrisposta sia al momento della scadenza del contratto a tempo determinato che in caso di dimissioni milva premio carriera sanremo o licenziamento.
Per le collaboratrici domestiche non conviventi, il limite giornaliero è di 8 ore, per non più di 40 ore settimanali distribuite su 5 o 6 giorni.
Per farlo ci sono naturalmente i tradizionali contratti a tempo indeterminato o determinato, ma da questanno cè anche il nuovo strumento del libretto famiglia (introdotto appositamente per sostituire i voucher) utile per regolarizzare i rapporti di lavoro occasionali.Una prospettiva che in queste settimane non appare così lontana: l11 gennaio scorso la Corte Costituzionale ha ritenuto infatti legittimo il quesito referendario sullabolizione proprio sulla base del fatto che la normativa non è abbastanza esplicita sul fatto che i buoni debbano essere usati solo.Ma cosa si intende, esattamente, per lavoro occasionale?Quali sono i diritti di un collaboratore impacchettare regali in modo originale o collaboratrice domestico?Questo nonostante la Corte Costituzionale abbia ammesso l11 gennaio il referendum per la loro abolizione, e sebbene il Governo sia al lavoro per limitarne gli importi massimi.Il Libretto Famiglia per colf, badanti e baby sitter consiste per il lavoratore in un importo orario di 8 euro netti : i 10 euro che dovrà pagare il datore di lavoro sono al lordo di contributi Inps e Inail a fini pensionistici e assistenziali.Anche in questo caso, il rifiuto alle proposte porta alla revoca dellassegno.Che cosè il lavoro occasionale?



Tredicesima La tredicesima è un diritto di ogni lavoratore dipendente assunto con regolare contratto di lavoro.
La più interessante riguarda il considerevole abbassamento degli importi massimi annuali che è possibile pagare con i buoni.
In particolare: i committenti che non appartengono al settore dellagricoltura hanno lobbligo di comunicare allispettorato del lavoro i dati anagrafici del lavoratore, insieme alla data e al luogo della prestazione e alle sue ore di inizio e di fine, almeno sessanta minuti prima dellinizio delloperazione;.Gli ulteriori 2 euro addebitati al datore di lavoro serviranno a copertura dei seguenti costi: 1,65 per la contribuzione ivs alla Gestione separata inps; 0,25 per il premio assicurativo inail; 0,10 per il finanziamento degli oneri di gestione della prestazione di lavoro occasionale e dellerogazione.Possibile, ma per ora il Governo non decide sulla data e tenta piuttosto di presentare proposte per la modifica dei voucher.Possono essere quindi retribuiti per il 25 in più del limite previsto i seguenti lavoratori che effettuano prestazioni occasionali di lavoro domestico: titolari di pensione di vecchiaia o di invalidità; giovani con meno di venticinque anni di età, se regolarmente iscritti a un ciclo.Una precisazione dovuta visto che ancora oggi continuiamo a ricevere testimonianze da parte di colf e badanti alle quali non viene corrisposta la tredicesima o il, tFR, o alle quali viene impedito di usufruire delle ferie.