Vito Noto con "Clip Case" di Lista Kunststofftechnik AG, Dozwil (Svizzera).
Spa, Ivrea (TO) Modello 700, cucina a gas, Ufficio Progetti Rex, Industrie Antonio Zanussi, Pordenone Modello 5169, livello di alta precisione, Ufficio Tecnico, Filotecnica Salmoiraghi Spa, Milano Pitagora, macchina da caffè, Achille e Pier Giacomo Castiglioni, La Cimbali Spa, Milano Tavolo da pranzo, gioco.
Nei primi undici anni passati alla Yamaha, il suo team riuscì a racimolare il consistente bottino di 6 titoli mondiali in classe 500 : tre titoli costruttori ( 1986, 1987 e 1988 ) e tre titoli piloti ( 1984, 1986 e 1988 questi ultimi conquistati.21 Dopo centinaia di vittorie, il gostini compì il giro d'onore alla 200 Miglia di Imola, per la prima volta con la mano sinistra alzata in segno di saluto al pubblico.Progettista: Rodolfo Bonetto, azienda:.lli Borletti Spa, ( Milano ) Compact, servizio di melammina, Massimo Vignelli, Articoli Plastici elettrici, Cologno Monzese IX edizione modifica modifica wikitesto Giuria: Aldo Blasetti, Felice Dessi, Gillo Dorfles, Tomás Maldonado, Edoardo Vittoria Premiati: Apparecchio ricevente 6 canali per traduzione simultanea.La grande novità dell'anno, però, erano i giovani piloti, per i quali la Yamaha, con una politica mai vista fino ad allora, mise a disposizione decine di moto competitive, occupando gli spazi lasciati liberi dalle tante case inglesi, tedesche, cecoslovacche e italiane che si erano.Il suo palmarès si fregia anche di 18 titoli nazionali (16 nel campionato Italiano Velocità, 1 nel campionato Italiano Velocità in Salita e uno juniores) 13 e di un totale di 311 vittorie in gare ufficiali.Norbert Linke, designer Emanuele Pirella, Fondatore e Presidente di Lowe Pirella oggi Lowe Pirella Fronzoni Richard.Tuttavia, l'antica amicizia con Arturo Magni, il significato patriottico e la "componente romantica" della sfida, fecero propendere Agostini ad assumere la gestione del vecchio reparto corse, pur accettando, prudenzialmente, la disponibilità di un esemplare di " XR-14 " dalla Suzuki.ISBiacomo Agostini, Mario Donnini, Giacomo Agostini: Immagini di una vita, Vimodrone, Giorgio Nada Editore, 2013 Altri progetti.



Targa Giovani modifica modifica wikitesto Studenti delle scuole di design italiano di ogni ordine e grado che si sono distinti per produzioni, ricerche, elaborati, progetti, auto-produzioni purché oggetto di tesi o di esame finale.
La rottura del connubio, durato quasi un decennio e dimostratosi temibile sulle piste di tutto il mondo, suscitò un notevole clamore e discussioni giornalistiche a non finire.
Sempre sponsorizzato dalla stessa industria del tabacco che aveva finanziato le ultime due stagioni in moto, per la quale era ormai uno degli uomini-immagine a livello mondiale, Giacomo Agostini partecipò al campionato di Formula, alla guida di una Chevron B42 motorizzata BMW, per passare alla.
Salone dellEmergenza, in programma dall8 al, il Centro Fiera di Montichiari ripropone limpegno concreto di contribuire alla migliore diffusione della cultura e delle conoscenze nel campo della tutela dei cittadini nelle situazioni di rischio, calamità ed emergenza.Il pilota bergamasco si consolò con la conquista del titolo mondiale nella classe 350.Lavaredo Ultra Trail il Cortina d'Ampezzo (BL).Andrea Branzi, Clino Trini Castelli, Massimo Morozzi per Meraklon Sistema "Fibermatching 25" 15, Centro Design Montefibre Nanni Strada e Clino Trini Castelli per Abito Politubolare 15, Calza Bloch Ennio Lucini per la serie di pentole Tummy di Barazzoni.p.A.Il padre Aurelio svolgeva le funzioni di segretario comunale a Costa Volpino ed era altresì titolare di una piccola azienda di trasporti con chiatte e rimorchiatori sul Lago d'Iseo.Zanotto con "Detector" di Briko.Ago-Dago a Daytona modifica modifica wikitesto Agostini alla 200 Miglia di Daytona del 1975 accordo premio di produttivita sala ricevimenti L'esordio sportivo con la Yamaha avvenne il lla 200 miglia di Daytona, una gara prestigiosa e particolarmente combattuta per il grande ritorno d'immagine che la vittoria procurava sul ricco e ambìto.La stampa generalista poneva l'accento sul "tradimento" di Agostini, vendutosi allo "straniero mentre la stampa specialistica esprimeva incertezza sui futuri risultati sportivi, dovuta al fatto che il pilota italiano non aveva esperienza con le moto a due tempi ; tipologia che, secondo molti esperti, non.24 Le vittorie in gare iridate risultano essere 123 e non 122 e i podi 162 e non 159, come erroneamente riportato da varie fonti, anche autorevoli o ufficiali.

Sonorizzazione sociale" il cantautore Eliamo.