Pagomulte, linee e mappe, atac risponde, un canale di comunicazione diretto con Atac, attivo 24 ore.
Il nodo del quorum: "Faremo ricorso al Tar".
Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Roma Capitale -.
I Radicali chiedono che si tenga assieme ad uno prossimi appuntamenti elettorali per incentivare la partecipazione).E ora il Campidoglio dovrà decidere come e quando chiamare i cittadini ad esprimersi sul referendum dei Radicali Italiani blu navy codice sconto che hanno raccolto.000 firme tra i romani per chiedere di liberalizzare il servizio di trasporto pubblico, mettendo a gara il servizio.È stata data informazione solo nelle ultime 48 ore e molti non hanno neanche saputo che potevano votare.Ma tra i votanti, il Sì ha raggiunto.Le operazioni di razionalizzazione economica e i sacrifici riguardano sia i conducenti in vettura (che aumenteranno il loro orario da 37 a 39 ore settimanali che impiegati, dirigenti e amministrativi.I Romani vogliono resti pubblica.2.000 il parco vetture dell'azienda ma in strada ogni giorno di mezzi in media non ne vanno più.300 perchè inutilizzabili o in attesa di pezzi di ricambio.I Radicali, promotori del referendum: "Da Comune caos, sconfitta la democrazia diretta" il Campidoglio ha creato il caos nella partecipazione dei cittadini.Il voto diviso per quartieri, il municipio dove l'affluenza è stata più alta,.25, è il secondo, quello San alta anche nel centro cittadino, entrambi con i Sì più alti.Uno dei nodi della consultazione era quello della soglia minima di votanti affinché il risultato potesse davvero avere peso sul futuro dell'Atac.
premio adelio ferrero />


Servizi di noleggio Gran Turismo con conducente e servizi di navetta per Aziende.
Scarsa, scarsissima l'affluenza al referendum sull'azienda dei trasporti romani, un servizio da sempre disonore delle cronache per inefficienza, corse saltate e mezzi che vanno a fuoco.
Si tratta di figure apicali (da stipendio ma sostanzialmente senza personale da dirigere.
Bike Friendly, atac contribuisce a costruire una città bike friendly, ampliando le possibilità di spostamento attraverso le biciclette e promuovendo sempre più una mobilità sostenibile.Veicoli di linea e strutture aziendali per attività cinematografiche.L'affluenza è stata lontanissima dal raggiungere il quorum del 33 per cento, anche se il referendum aveva soltanto un valore consultivo.I conti dell'Atac, l'azienda di trasporto cittadino nel 2016 contava un debito certificato di 1,3 miliardi e la stima attuale veleggia verso 1,4 miliardi.Pochissimi al voto nelle zone più periferiche, ed è il Municipio 6, con Tor Bella Monaca, quello dove il referendum è stato un flop totale, affluenza poco più del.