Ma il sole è nulla in confronto ai tuoi occhi.
Grazie alle collaboratrici Mena De Santis e regalo gattini modena Francesca Stefanelli.
In questo video: Premio Vito La Rocca, Emiliano D'Angelo, Gennaro Grieco, Pietro Catalano, Rosanna Spina, Franco Fiorini, Luca Campi, Loriana Capecchi.
E tu sei nel traffico e strilli.Io nei tuoi occhi lo leggo.Nazario Pardini, poeta, scrittore, saggista e critico letterario, ordinario di Lingua e Letteratura Italiana all'Università di Pisa.Non riesco a scrivere bene, non riesco e scrivo quello che viene.Vorresti avere avuto un Natale, non tanto per un regalo, ma per sentirti un regalo.



La luce filtra tra gli alberi spogli.
Orazio Antonio Bologna, professore di Letteratura greca e latina, poeta, saggista e metricista, nonché presidente del Certamen Apollinare Poeticum e il Premio alla Cultura al Prof.
Il suo non è uno sguardo sui grandi avvenimenti del mondo, ma sui gangli delluniverso e delluomo: pertanto è uno sguardo del tutto anacronistico.
Perché ti senti incastrata, però poi torni e sorridi, perché sai che in fondo è passata.
Anche se la poetessa allude a sè stessa, non è mai autoreferenziale, ma assoluta, perfino verticale.Io lo capisco, che a volte ti manca tuo padre.Ritornello, e quando il mondo ti schiaccia provaci anche.Cristallizzare i tempi vicini e remoti, permette a Lella De Marchi di assimilare la multiformità dellesistenza, le sue sfaccettature, la sua dualitàQuesto prisma con più facce è un dato esteriore, ma anche endogeno, esprimendo un concetto psicologico, una ragione somatica, unaffettività dellanima.Il Premio ha avuto l'onore di consegnare il Premio alla Carriera al Prof.

Tu sei la prima missione compiuta.
Concorso lettarario La Guglia: tutti i vincitori il 20 giugno del 2018, i maestri gelatieri da tutto il mondo per il Gelato Artigianale Festival, al via la nona edizione l' 8 giugno del 2018, festival del gelato: ritorna la kermesse con i maestri del cono.