127 del, assolta, da chi deposita, tramite unapposita autorizzazione rilasciata dallAgenzia delle Entrate al professionista.
21/1992) e conseguente attività sanzionatoria e gestione dei pagamenti per diritti di segreteria.
Allinteressato sono negrita premio riconosciuti i diritti previsti dagli artt.Il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, in qualità di titolare del trattamento ed in base al nuovo approccio, basato sul rischio e sulle misure di accountability di titolari e responsabili, sta adottando le misure tecniche ed organizzative, adeguate a garantire che il trattamento sia.Destinataria dell'istanza o gli estremi della propria dichiarazione (del presunto numero di atti da registrare annualmente relativi all'assolvimento dell'imposta di bollo ottenuti, a fronte di specifiche richieste, dall'Agenzia delle Entrate.Sono fatte salve le eccezioni espressamente previste dalla legge, per cui per alcuni tipi di domande è prescritto lesonero dallimposta.Per effetto del.M.Imprese individuali : euro 17,50 società di persone : euro 59,00 società di capitali e cooperative : euro 65,00, tale misura è unica per ogni pratica, intendendo con ciò che essa comprende sia limposta dovuta per la domanda/denuncia presentata (modulistica sia quella per leventuale atto.In relazione a tali finalità il conferimento dei dati è necessario.



22 febbraio 2007 mediante Modello Unico Informatico (M.U.I.).
Responsabile Protezione Dati (RPD) è lUnione Regionale delle Camere di commercio del Piemonte (urcc) contattabile al seguente indirizzo e-mail.
Il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali contiene i dati di cui al decreto legislativo recante il riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, adottato ai sensi dell'articolo 1, comma.Esso è strutturato in una parte generale, dove sono dettati i principi generali, nella, tariffa-allegato A con lindicazione degli atti soggetti ad imposta, suddivisi in atti soggetti allimposta di bollo fin dallorigine o solo in caso duso, e nella, tabella-allegato B, con lelencazione dei documenti.In caso di versamento in eccesso o non dovuto occorre richiedere il relativo rimborso esclusivamente al competente ufficio dellAgenzia delle Entrate.Verifica volantino offerte conad macchia requisiti per attività verificate dalla Camera di commercio.M.Ricorrendo al bollo virtuale, diviene obbligatorio indicare sugli atti e sulla modulistica informatica la modalità di assolvimento dell'imposta di bollo.Con specifico riguardo alle domande di iscrizione e di deposito presentate al Registro delle imprese, di seguito sono indicate, in relazione alle modalità di pagamento, le relative frasi che occorre trascrivere sugli atti allegati, oltre agli estremi delle autorizzazioni/dichiarazioni che devono risultare anche sulla modulistica.Ciò avviene specificando, con apposite frasi, che: limposta è assolta in Entrata : chi deposita la pratica paga limposta alla Camera di commercio che, mediante propria autorizzazione, ottenuta dal Min.Importo forfettario, l'imposta di bollo è assolta in misura fissa e in modo forfettario: gli importi differiscono in relazione alla natura giuridica del soggetto per il quale si esegue ladempimento.



Assistenza start-up innovative costituzione e modifiche  (Art.
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite lautorizzazione del Ministero delle Finanze, Direzione Generale delle Entrate.
Imposta di bollo assolta in modo virtuale tramite presentazione della dichiarazione inviata in data././.